Siamo aperti tutto il mese di Agosto! Alcune consegne potrebbero subire dei ritardi per via di eventuali problemi di disponibilità dei corrieri.

Pentole in ceramica: quali scegliere per una cottura sana al forno

Pubblicato il 07 gennaio 2019 in Cucina

Pentole e accessori da cucina in ceramica per una preparazione ottimale dei cibi

In Ferramenta Vanoli, nell’area dedicata ai casalinghi, gli accessori da cucina in ceramica occupano uno spazio speciale; tra questi, i prodotti Emile Henry spiccano tra gli altri per particolarità delle superfici e colorazioni: impossibile non far scivolare lo sguardo sullo scaffale!
In questo articolo approfondiamo anche la storia e i valori del marchio, pregiato produttore di accessori per la cucina in ceramica e materiali affini; in questo modo anche chi esplora il catalogo online comodamente da casa, ha la possibilità di scoprire il fantastico mondo del brand francese.

Cucinare in modo corretto: gli strumenti da cucina più adatti

Spesso si possiede una gran varietà di strumenti per la cucina, senza però conoscerne la reale utilità d’uso.
Proseguendo con la lettura scoprirete caratteristiche e possibilità di applicazione di diversi strumenti da cucina, tutti firmati Emile Henry. Sono disponibili nel nostro catalogo online, acquistabili direttamente da casa.

  • Pizza Stone in ceramica: si tratta di un kit contenente una pietra per pizza in ceramica (diametro 36 cm) e una piccola pala in legno di faggio, molto utile per chi ama preparare la pizza home made. Si consiglia di preriscaldare la pietra in forno e successivamente farvi scivolare sopra la base della pizza aiutandosi con la pala.

pentole-in-ceramica-pizza

  • Cloche pane: per chi ama cimentarsi nelle vesti di panettiere in casa propria, troverà in questa "campana" per pane un valido aiuto per ricreare nel proprio forno le stesse condizioni di quelli tradizionali per pane. Servono infatti determinate caratteristiche di umidità per ottenere un pane dalla morbida consistenza all’interno e dalla fragrante crosta in superficie.

pentole-in-ceramica-cloche-pane

  • Corona per panini: uno stampo a corona con 8 celle che permette di cuocere il pane in modo omogeneo e servirlo elegantemente in tavola. La sagoma profila otto panini facilmente staccabili.

pentole-in-ceramica-corona-pane

  • Cuoci pollo: grazie a questo strumento per cuocere il pollo, otterrete risultati ottimali grazie alla circolazione uniforme del vapore. Non sporcherete più il forno e le vostre preparazioni rimarranno tenere.

pentole-in-ceramica-cuoci-pollo

Consultate il nostro catalogo: oltre a contenitori, pirofile e pentole in ceramica, il brand propone anche strumenti da cucina in terracotta.

Pentole in ceramica: Pro e Contro

Le pentole in ceramica e altri strumenti da cucina in questo materiale, oltre ad essere molto eleganti da vedere consentono di cucinare in modo sano: permettono un riscaldamento rapido della superficie, che si mantiene poi costante a lungo; per questo è sufficiente una cottura dei cibi a fuoco medio basso che, tra l’altro, consente di ridurre la dispersione di gas. Vediamo ora i principali vantaggi dei prodotti in questo straordinario materiale.

Si tratta di prodotti di gran qualità: sopportano alte temperature, senza comportare alcun difetto nella struttura e sono pensate per garantire una lunga durata nel tempo. Inoltre, essendo un elemento naturale, la ceramica non rischia di rilasciare sostanze tossiche o metalliche durante la cottura degli alimenti, lasciando inalterato il sapore dei cibi e le loro proprietà nutritive. Il design raffinato del brand permette di utilizzare questi strumenti sia per la preparazione che per servire le pietanze direttamente dalla cucina alla tavola.

Ricapitoliamo ora, tramite un elenco, vantaggi e caratteristiche pentole ceramica:

  • Consentono una distribuzione uniforme del calore
  • Sono resistenti agli shock termici
  • Permettono di tagliare direttamente nel recipiente senza graffiarlo
  • Risultano incredibilmente resistenti e a prova di schegge
  • Sono facili da pulire
  • Gli alimenti rilasciano gli aromi facilmente
  • Sono food safe: gli smalti sono privi di cadmio e piombo  

Emile Henry: un marchio che racchiude solo i pro della cucina al forno con ceramica

Il brand Emile Henry ha una storia antica, che nasce nella Borgogna francese del 1850. Tutto ebbe inizio con un giovane artigiano ceramista, Jacques Henry, che mise in pratica la propria maestria nella creazione di artefatti in ceramica. Quest’arte venne coltivata anche dalle generazioni successive, tanto che uno degli ultimi discendenti della famiglia e omonimo del fondatore, decise nel 1982 di rendere omaggio al nonno Emile e scelse proprio il suo nome per l’azienda.
I prodotti Emile Henry sono pensati per unire, per rendere omogenei ingredienti e relazioni. La filosofia del brand è quella che vede la preparazione dei piatti come azione deputata a rafforzare i legami tra i componenti della famiglia, ognuno dei quali contribuisce alla buona riuscita della ricetta per poi beneficiare tutti insieme di un pasto in compagnia.

Come pulire le pentole di ceramica

Pulire pentole ceramica in modo corretto: il segreto per prodotti duraturi e dall’aspetto sempre nuovo.

Una corretta pulizia delle pentole in ceramica, ne garantisce una maggiore durata.
La cosa migliore da fare per quanto riguarda la manutenzione di questi prodotti è quella di lavarli immediatamente dopo l’utilizzo (non appena la pentola si sarà raffreddata) tramite acqua calda. Il primo passaggio prevede la rimozione del grasso e del materiale incrostato sulla superficie: il consiglio è quello di spargervi sopra del bicarbonato, inumidito con la giusta quantità d’acqua, e lasciar riposare il composto per circa due ore. In seguito, si consiglia di ripulire la pentola con acqua tiepida e sapone liquido, strofinando con un panno morbido. Quando la pentola sarà libera da ogni residuo, è il momento di asciugarla con uno straccio pulito.

Per pulire pentole ceramica bruciate si consiglia di utilizzare dell’aceto bianco unito all’acqua (circa una tazza di aceto ogni 4 di acqua). La miscela, versata all’interno della pentola, deve essere portata ad ebollizione e poi lasciata raffreddare completamente. Successivamente si consiglia di adagiare la pentola in un lavandino e, aiutandosi con una spatola non abrasiva, rimuovere i residui di bruciato. Ultimare la pulizia tramite un panno morbido. Se necessario, ripetete l’operazione più volte.

Se volete scoprire come pulire al meglio le pentole nei più diversi materiali, invece, potrebbe interessarvi l’articolo Come eseguire una corretta pulizia pentole.

 

Altri articoli