Siamo aperti tutto il mese di Agosto! Alcune consegne potrebbero subire dei ritardi per via di eventuali problemi di disponibilità dei corrieri.

Come eseguire una corretta pulizia pentole?

Pubblicato il 19 ottobre 2018 in Cucina

Come pulire le pentole segnate dai troppi utilizzi o rovinate dalle bruciature? In questo articolo trovate i suggerimenti giusti: le vostre pentole in acciaio, alluminio e rame torneranno a splendere come nuove!

Ogni fase della procedura di pulizia pentole è fondamentale: permette di mantenerle in condizioni ottimali per una cottura sana e uniforme dei cibi, evitando il rischio di ingestione di sostanze tossiche. Ci sono inoltre occasioni in cui si rende necessaria una pulizia più meticolosa, per lo sfizio di riportare le pentole al loro splendore originario; in altri casi la pulizia accurata si rende necessaria in seguito a inconvenienti, nello specifico bruciature.

In questo articolo vi consiglieremo come eseguire una corretta pulizia pentole di tre diversi materiali: alluminio, rame e acciaio inox. Non avete bisogno di spendere chissà quali somme di denaro in prodotti specifici che, anzi, molto spesso contengono sostanze chimiche aggressive e sono causa di allergie per la pelle: i nostri consigli includono soluzioni naturali o non aggressive.

Pulizia pentole in alluminio

Con il passare del tempo, l'alluminio tende a diventare opaco a causa dell'uso quotidiano e dei continui lavaggi. Così per le nostre pentole, private della loro lucentezza originaria, arriva il momento in cui si rende necessaria una manutenzione speciale. Ecco come eseguire un’accurata pulizia pentole in alluminio per ripristinare la brillantezza iniziale.
Assicuratevi che sia ben pulita da qualsiasi residuo di sporco. Mescolate un cucchiaio d'aceto o di succo di limone con 1 litro d'acqua e riempite la pentola. Portate a ebollizione e lasciate bollire per 10 minuti, o comunque fino a quando non noterete la decolorazione del contenitore. Quando la pentola sarà pulita e tiepida, strofinatela delicatamente con una spugna dai filamenti in acciaio inox e del bicarbonato. Per quanto riguarda la parte esterna, potete utilizzare un composto di bicarbonato e acqua, oppure per macchie più difficili potete sostituite l’acqua con dell’aceto o del limone: cospargete la pentola e strofinate con una spugna non abrasiva. Lasciate in posa per qualche minuto e passatela sotto l’acqua corrente.
In men che non si dica avrete svolto una perfetta pulizia pentole alluminio annerite.

Tra i migliori brand produttori di pentole in questo materiale, vi consigliamo Pensofal, il punto di riferimento per gli chef più ambiziosi.

pulizia-pentole-in-alluminio

Pulizia pentole rame

La peculiarità delle pentole in rame è l’effetto rustico conferito dalla loro superficie rossastra, tant’è che molti le utilizzano solo a scopo decorativo, ad esempio nel contesto di una taverna. Per chi, invece, ama utilizzarle per la preparazione di certe pietanze, il consiglio è quello di seguire alcuni accorgimenti per non danneggiarle in fase di pulizia e anche per evitare che qualunque sostanza risulti nociva per la salute. Sono infatti moltissimi gli chef che considerano il rame il materiale più adatto ad una cottura sana dei cibi, grazie alla distribuzione uniforme del calore.
Preparatevi a prendere appunti per la lista “pulizie pentole rame”: dopo aver letto queste poche righe sarete a conoscenza di tutto l’occorrente! Ciò di cui avete bisogno è mezzo limone, coperto da un po’ di polvere di bicarbonato di sodio, con il quale dovrete sfregare la pentola sia dentro che fuori. Lasciate la pentola in posa per qualche minuto, poi raccogliete il composto di succo e polvere facendo scorrere sotto dell’acqua corrente. Infine, pulite la pentola con una spugna non abrasiva e un detergente altrettanto delicato.
Per una pulizia più efficace potete provare ad aggiungere del sale al composto di bicarbonato e succo di limone, oppure sostituire quest’ultimo con dell’aceto bianco.
Tra i brand che proponiamo ai nostri clienti, Mepra produce pentole in rame di altissima qualità.

pulizia-pentole-rame

Pulizia pentole acciaio inox

Il bicarbonato è indicato per la pulizia delle pentole in acciaio inox che abbiano delle macchie incrostate. Quando invece la vostra pentola presenta delle macchie dovute a incrostazioni di bruciato, provate con un po’ di coca-cola: versatela all’interno e portate a ebollizione; lasciate riposare per qualche minuto e, successivamente vuotate la bibita. Pulite la pentola con acqua e sapone e asciugatela. Apponete all’interno delle piccole gocce di detersivo per lavastoviglie e spargetelo su tutta la superficie diluendolo con una minima quantità d’acqua. Lasciate in posa per qualche ora e infine sciacquate infine dell’acqua corrente. La migliore pulizia pentole acciaio inox richiede davvero pochissimi passaggi. Provare per credere!

pulizia-pentole-acciaio-inox

Altri articoli